ITA ENG DEU FRA

Il Molinello - Agriturismo nelle Crete Senesi
PRENOTA IL TUO SOGGIORNO
DATA DI ARRIVO
DATA DI PARTENZA

LO SPEDALE SANTA MARIA DELLA SCALA


Fronteggia la cattedrale il grande complesso dell’Ospedale di S. Maria della Scala, così chiamato per la sua posizione davanti alla scalinata del Duomo di Siena. Fondato dai Canonici per dare accoglienza ai pellegrini e assistere poveri e fanciulli abbandonati, è documentato la prima volta nel 1090 ma è certamente di fondazione più antica. Grazie ai lasciti e alle consistenti elemosine, ma soprattutto al sostegno dato dal Governo cittadino all’istituzione fin dalle origini, lo Spedale acquisì un peso assai rilevante nell’economia e nella politica dello Stato senese, e raggiunse nei secoli XIV-XV potenza e ricchezza anche agraria, come ancora oggi testimoniano le fattorie fortificate sparse nel territorio recanti l’emblema della scala sormontata dalla croce. Molti grandi pittori hanno lavorato per il Santa Maria della Scala che può essere considerato il terzo polo, dopo il Palazzo Pubblico e il Duomo, artistico della città. Il nucleo più antico dell’edificio attuale, esito di aggiunte ed ampliamenti succedutisi per cinque secoli, è la chiesa della Santissima Annunziata, costruita attorno al 1250 in pietre conce, cui si aggiunse nel 1290 il Palazzo del Rettore (a destra) e nel 1298 la casa delle Balie (a sinistra). Nel tempo la costruzione subì innumerevoli modifiche interne ed esterne, tra cui un cospicuo restauro in stile durante il XIX secolo per adattarlo alle mutate funzioni ospedaliere. Per decenni i malati furono ospitati negli ampi saloni, guardati dall’alto daii maestri della pittura senese. Il complesso lavoro di recupero ha consentito di trasformare lo Spedale in une vera e propria cittadella della cultura, in cui trova spazio anche il suggestivo allestimento, negli ambienti sotterranei, del Museo Archeologico, realizzata secondo i criteri della più aggiornata museografia.